TOP 10 DJ italiani nel mondo: scopri chi sta dominando le console globali

L’Italia è rinomata per la sua arte in generale e, anche dal punto di vista musicale, diversi artisti si sono distinti ottenendo una fama globale grazie al loro talento.

In questo articolo, scopriremo i migliori 10 DJ italiani che stanno lasciando il segno sulla scena internazionale, portando la nostra passione per la musica elettronica in tutto il mondo.

Continua a leggere e per scoprire chi sono i 10 DJ italiani più famosi nel mondo!

TOP 10 DJ italiani nel mondo

10 DJ Italiani più ascoltati: la classifica secondo Spotify (2024)

Al sogno di collezionare dischi d’oro, di platino e di diamante si è aggiunto senza dubbio l’obiettivo di ottenere sempre più ascoltatori mensili su Spotify, piattaforma leader dello streaming musicale.

Vediamo la classifica dei migliori 10 DJ italiani secondo gli ascoltatori mensili su Spotify (2024):

1) Gabry Ponte 16.135.766 ascoltatori mensili

2) Gigi D’Agostino 11.482.561 ascoltatori mensili

3) Benny Benassi 8.713.910 ascoltatori mensili

4) Alex Gaudino 5.569.354 ascoltatori mensili

5) Deborah De Luca 1.564.921 ascoltatori mensili

6) Tale Of Us 699.837 ascoltatori mensili

7) Zatox 660.008 ascoltatori mensili

8) Gianluca Vacchi 376.984 ascoltatori mensili

9) Joseph Capriati 71.220 ascoltatori mensili

10) Marco Carola 62.317 ascoltatori mensili

Come si può immaginare, questa classifica è fortemente influenzata da canzoni evergreen come ad esempio Blue (Da Ba Dee) di Gabry Ponte che da sola conta più di 600 milioni di ascolti.

TOP 10 DJ Italiani

Al di là dei gusti personali che può avere ognuno di noi, andiamo a conoscere più nel dettaglio chi sono i 10 DJ italiani che dominano ad oggi le classifiche grazie ai loro mix.

1) Gabry Ponte

Gabry Ponte è uno dei DJ italiani più iconici e amati della scena dance. Originario di Torino, Gabry Ponte è diventato famoso come membro del gruppo Eiffel 65, con il loro successo mondiale “Blue (Da Ba Dee)”.

Dopo il successo con il gruppo, Gabry Ponte ha intrapreso una carriera da solista che lo ha visto emergere come una delle figure più influenti nella musica dance italiana e internazionale. Con il suo carisma sul palco e la sua abilità nel creare mix irresistibili, Gabry Ponte continua a conquistare il cuore dei fan e a farci…danzare con le streghe!

2) Joseph Capriati

Joseph Capriati è un produttore e DJ italiano, nato e cresciuto a Caserta dove ha iniziato la sua carriera come DJ per poi iniziare a produrre musica nel 2006. ha rapidamente guadagnato fama e rispetto nella scena techno internazionale.

Capriati è diventato noto per le sue esibizioni in eventi prestigiosi come Awakenings a Rotterdam e le feste di Marco Carola ad Ibiza. Ha anche collaborato con altri artisti come Adam Beyer e Rino Cerrone.

È noto per una selezione musicale raffinata oltre che i suoi set avvincenti e ipnotici, che catturano l’attenzione del pubblico e creano un’atmosfera di pura elettricità sui dancefloor di tutto il mondo. Ha guadagnato riconoscimenti come il premio come Miglior DJ di Resident Advisor nel 2013.

Il suo stile musicale varia dal techno all’house, ed è ampiamente apprezzato sia nel circuito underground che in quello mainstream della musica elettronica.

3) Marco Carola

Un’altra icona della scena techno italiana è Marco Carola. Originario di Napoli, Carola è rinomato per i suoi set energici e coinvolgenti, che mescolano sapientemente ritmi pulsanti e atmosfere ipnotiche.

La sua carriera illustre è stata caratterizzata da successi ininterrotti e performance mozzafiato nei club e nei festival di tutto il mondo. Il suo stile unico e la sua costante innovazione musicale lo hanno reso una figura di spicco nella cultura della dance internazionale, e continua a ispirare nuove generazioni di aspiranti DJ.

Carola continua a essere una forza trainante nella musica elettronica globale, e il suo nome è sinonimo di qualità e innovazione.

4) Deborah De Luca

Originaria di Napoli, Deborah De Luca è una nota DJ e produttrice italiana.

È una delle poche donne a emergere nel mondo maschilista della musica elettronica grazie alla sua musica techno potente e la sua presenza magnetica sul palco che l’hanno resa una delle DJ più apprezzate.

Con milioni di fan in tutto il mondo, Deborah De Luca rompe gli stereotipi e a dimostra che il talento non conosce limiti di genere né di stile: non facendo parte di nessuna corrente o moda specifica, Deborah De Luca riesce ad unire gusti diversi.

Uno degli eventi di Deborah De Luca che ha avuto maggiore impatto e successo è stato nel 2017 quando l’organizzatrice di eventi di musica elettronica Cercle Music l’ha invitata a suonare al castello di Chambord, in Francia. L’esibizione è stata trasmessa su YouTube, raggiungendo più di 25 milioni di visualizzazioni.

Inoltre, Deborah De Luca è l’unica artista italiana che nel 2023 è riuscita a conquistarsi il proprio posto all’interno della TOP 100 DJs by DJMAG classificandosi come 46°.

5) Tale Of Us

Tale of Us è un duo di musica elettronica formato da Matteo Milleri e Carmine Conte, originari di Milano. Hanno guadagnato una solida reputazione nel mondo della musica underground grazie alla loro distintiva fusione di techno e melodie emotive.

Tale of Us è noto per la capacità capacità di creare un’atmosfera intensa e coinvolgente durante le loro esibizioni. Il loro stile musicale permette di creare un’esperienza sonora coinvolgente e profonda che cattura l’immaginazione dell’ascoltatore.

Il duo ha ottenuto un grande successo con le loro produzioni originali e i loro remix, pubblicati su etichette di prestigio come Afterlife fondata dallo stesso duo nel 2016 e che organizza festival in tutto il mondo. Pazzeschi!

6) Benny Benassi

Benny Benassi è una leggenda vivente della musica elettronica italiana. Conosciuto per la sua hit “Satisfaction”, Benassi ha lasciato un’impronta indelebile sulla cultura della dance music per oltre due decenni.

La sua abilità nel fondere stili e generi diversi lo ha reso un pioniere della musica elettronica, e la sua influenza si estende ben oltre i confini nazionali.

Benassi continua a essere una presenza dominante nelle classifiche e nei festival internazionali, dimostrando che il suo talento e la sua creatività sono senza tempo.

 

7) Gigi D’Agostino

Nato a Torino, Gigi D’Agostino è un famoso produttore, compositore e DJ italiano. È uno dei più noti e influenti artisti della scena della musica dance ed elettronica degli anni ’90 e 2000.

La sua carriera musicale è iniziata negli anni ’80, ma è negli anni ’90 che ha ottenuto il successo internazionale con brani come “Bla Bla Bla“, “L’Amour Toujours” e “The Riddle”.

Queste canzoni sono diventate degli inni della dance music dell’epoca e, diciamoci la verità, ancora oggi quando le sentiamo iniziamo subito a canticchiare!

La sua musica infatti è caratterizzata da ritmi energici, melodie orecchiabili e campionamenti vocali distintivi. D’Agostino è abile nel creare remix innovativi che spesso mescolano elementi di trance, eurodance e techno.

Nonostante il passare degli anni, Gigi D’Agostino continua ad essere un’icona della musica dance, con un seguito di fan in tutto il mondo.

8) Alex Gaudino

Alex Gaudino nasce a Salerno negli anni 70 ed è un famoso produttore e DJ italiano È noto per il suo contributo alla scena della musica dance ed elettronica, con una serie di successi che hanno raggiunto la vetta delle classifiche internazionali.

La sua carriera è decollata nel 2007 con il rilascio del singolo “Destination Calabria“, una collaborazione con la cantante americana Crystal Waters. La traccia ha ottenuto un enorme successo commerciale, raggiungendo le prime posizioni delle classifiche in diversi paesi europei e negli Stati Uniti, diventando un inno della dance music.

Dopo il successo di “Destination Calabria”, Gaudino ha continuato a produrre una serie di singoli di successo, tra cui “I’m in Love (I Wanna Do It)”, “Watch Out” e “What a Feeling”. Questi brani hanno consolidato la sua reputazione come uno dei principali produttori di musica dance nel panorama internazionale.

Oltre alla sua carriera di produttore musicale, Alex Gaudino è anche un DJ molto richiesto che si esibisce regolarmente nei club e nei festival in tutto il mondo. Le sue performance sono conosciute per l’energia travolgente e l’abilità nel far ballare il pubblico, creando un’atmosfera festosa e divertente.

La musica di Alex Gaudino è caratterizzata da ritmi contagiosi e melodie orecchiabili capaci di creare un’atmosfera festosa e divertente. Le sue tracce sono spesso presenti nei set dei DJ più rinomati e sono amate dai fan della dance music di tutto il mondo.

9) Zatox

Zatox, nome d’arte di Gerardo Roschini, è un famoso DJ e produttore italiano nato nel 1975 a Tivoli, vicino a Roma. È noto per essere uno dei pionieri e dei principali esponenti della scena hardstyle, un sottogenere della musica dance elettronica caratterizzato da ritmi intensi, bassi potenti e melodie incalzanti.

La carriera musicale di Zatox è iniziata alla fine degli anni ’90, ma è negli anni 2000 che ha guadagnato notorietà internazionale con una serie di produzioni di successo. Tra i suoi brani più celebri ci sono “My Life”, “Creation”, “Andromeda” e “D.E.C.I.B.E.L.”.

Zatox è noto per il suo stile musicale distintivo, che fonde melodie emozionanti con ritmi potenti e energici. Le sue tracce sono spesso caratterizzate da atmosfere epiche e da un sound aggressivo che cattura l’energia e l’essenza della musica hardstyle.

Zatox ha contribuito in modo significativo alla crescita e all’evoluzione della scena hardstyle internazionale. È amato dai fan per la sua passione per la musica e la sua capacità di trasmettere emozioni attraverso i suoi brani e le sue performance dal vivo.

10) Gianluca Vacchi

Gianluca Vacchi è diventato un noto DJ nel panorama internazionale grazie alla sua carriera nell’intrattenimento e alla sua passione per la musica. Pur non essendo un professionista della musica fin dalla giovane età, ha intrapreso la sua carriera da DJ con grande entusiasmo e dedizione, sfruttando la sua fama e la sua vasta rete di contatti nel mondo dell’intrattenimento.

La sua musica spazia attraverso vari generi, tra cui house, dance e musica latina, con un mix che riflette la sua personalità audace e vivace. Le sue esibizioni sono caratterizzate da ritmi incalzanti, melodie accattivanti e un’atmosfera festosa che conquista e coinvolge il pubblico.

Oltre alle sue esibizioni dal vivo, Vacchi ha anche pubblicato diversi singoli di successo come DJ e produttore musicale. Le sue tracce hanno raggiunto le classifiche internazionali e sono diventate dei veri e propri successi nelle discoteche di tutto il mondo.

i migliori dj italiani

Conclusioni

Questi sono solo alcuni dei migliori DJ italiani che ad oggi stanno lasciando il segno sulla scena internazionale. Con la loro musica innovativa, le loro performance straordinarie e la loro dedizione alla loro arte, questi artisti hanno portato l’Italia al centro dell’attenzione nella cultura della dance mondiale.

Hai mai ascoltato qualcuno di questi DJ dal vivo?

Domande frequenti

Come si inizia una carriera da DJ?

Se stai pensando di trasformare la tua passione per la musica in un lavoro, sicuramente potrà interessarti questa Guida completa su come guadagnare come DJ

Ci sono DJ promettenti più recenti?

A proposito di DJ italiani, una new entry dal mondo dello spettacolo televisivo e dal futuro sicuramente molto promettente è Sara Sorrenti, in arte Sarafine.

Vincitrice del programma televisivo musicale XFactor Italia 2023, Sarafine ha ipnotizzato il pubblico con le sue sequenze riuscendo ad arrivare sino alla fine del programma e ad ottenere il tanto ambito premio finale.

La musica di Sarafine è un connubio perfetto tra innovazione e tradizione e i testi dei suoi brani inediti fanno riflettere, lasciando però sempre spazio al divertimento…e come dice nel suo cavallo di battaglia: “se c’è una cosa che so veramente fare…è ballareee” e noi che si fa? Balliamo ovviamente!

Come nasce la figura del DJ? Origini e curiosità

La figura del Disk Jockey nasce intorno agli anni ’30 e ’40, quando i DJ selezionavano e mandavano in onda registrazioni musicali per l’ascolto del pubblico attraverso le prime trasmissioni radiofoniche.

Inizialmente, i DJ erano per lo più responsabili di presentare la musica e di fare da tramite tra gli artisti e il pubblico ascoltatore.

Qualche decennio più tardi, tra gli anni ’60 e ’70, con l’avvento della cultura dei club e delle discoteche, il ruolo del DJ ha subito una trasformazione significativa.

I DJ da semplici presentatori iniziano a trasformarsi in veri e propri artisti, mixando le tracce musicali in modo creativo e mantenendo il ritmo e l’energia delle piste da ballo.

Questo periodo ha visto l’emergere di figure iconiche come DJ Kool Herc nel panorama hip-hop a New York e DJ Larry Levan nella scena disco di New York.

Negli anni ’70, le discoteche cominciarono a proliferare anche in Italia, in particolare nelle grandi città come Milano, Roma e Napoli. Questi locali notturni offrivano uno spazio dove la gente poteva ballare e socializzare fino alle prime ore del mattino.

Più tardi, negli anni ’80, molti DJ italiani ottengono riconoscimento internazionale, esportando il loro talento oltre i confini nazionali e esibendosi in discoteche e festival all’estero.

Siamo affiliati ad Amazon, quindi vedrete pubblicità all’interno dei nostri consigli di questo post e potreste ricevere un reddito dagli acquisti idonei 🙂

 

0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoRitorno al negozio