I i 6 strumenti più semplici da imparare a suonare per principianti

Ciao aspirante musicista!

Se stai leggendo questo articolo probabilmente stai valutando di imparare a suonare uno strumento musicale e vorresti sapere qual è il migliore per cominciare, che sia semplice e di rapido apprendimento.

Come per qualsiasi altra cosa, sono dell’idea che la semplicità sia un concetto molto relativo, nel senso che senza tanto impegno, pratica e pazienza è impossibile imparare a suonare qualsiasi strumento!

Tuttavia, siamo tutti d’accordo che imparare a suonare il flauto, con tutto il rispetto per il flauto, è più semplice rispetto all’arpa, giusto? 😎

Dunque iniziamo questa lista dei 5 strumenti più facili da imparare a suonare proprio dagli strumenti a fiato!

Piccolo spoiler: leggi fino alla fine per scoprire qual è il miglior strumento musicale per principianti al quale nessuno pensa mai!

Il Flauto

Il flauto, più precisamente il flauto dolce, è senza dubbio lo strumento musicale che più ci riporta alla nostra infanzia.

Prediletto dalla maggior parte dei giovani studenti per le lezioni di musica a scuola, il flauto dolce è uno degli strumenti più facili e accessibili da imparare, il che lo rende perfetto per i principianti.

Consiste in un cilindro con otto fori e un bocchino per soffiare. I sette fori sulla parte superiore corrispondono alle note (uno per ogni nota della scala) e l’ottavo, posto sulla parte posteriore del cilindro, per alzare di mezzo tono ogni nota.

Poiché ci si deve concentrare solo su di una nota alla volta, il flauto è lo strumento perfetto per suonare, scrivere e imparare melodie.

Non lasciarti influenzare dal trauma scolastico di suonare “Inno alla Gioia” di Beethoven: nelle mani giuste, la flauto ha un enorme potenziale per melodie impeccabile.

PS: È doveroso fare una distinzione tra flauto dolce e flauto traverso perchè quest’ultimo non è così semplice: esso richiede una tecnica più raffinata a presenta maggiore difficoltà al momento di soffiare nel bocchino.

I i 6 strumenti più semplici da imparare a suonare per principianti -Flaute

 

Il Pianoforte e le Tastiere

Il pianoforte è uno degli strumenti più popolari tra i principianti che consente un lungo e soddisfacente percorso di apprendimento.

Se vuoi iniziare subito ad imparare, allora devi sapere che online sono disponibili innumerevoli corsi di pianoforte gratuiti, tutorial, spartiti, ecc. che puoi utilizzare per imparare a suonare la tastiera, senza pagare per le lezioni.

Ma come funziona?

Si tratta di uno strumento strumenti a corde percosse mediante martelletti i quali vengono azionati da una tastiera. Ogni nota è rappresentata da un tasto, coprendo diverse ottave a seconda della loro costruzione. Premendo ogni tasto, si fa vibrare una corda.

Personalmente lo trovo uno degli strumenti più affascinanti e osservare un musicista suonare il piano mi lascia sempre senza fiato.

Oltre al classico pianoforte a coda o a quello verticale, è molto comune trovare piccole tastiere nei negozi di musica per scopi educativi.

La tastiera d’altronde è la migliore e più economica alternativa al pianoforte.

E se sei un musicista che scrive la propria musica, una tastiera è uno strumento incredibilmente prezioso da avere a portata di mano.

Rispetto a un pianoforte, la tastiera ha anche alcune funzioni aggiuntive eccellenti grazie alla sua tecnologia integrata, come le tracce di clic per l’apertura, le funzioni di addestramento e le tracce da suonare, rendendo l’esperienza di apprendimento molto più piacevole.

Un’altra grande vantaggio delle tastiere è che la maggior parte di esse supporta l’uso dei Controller MIDI. Le tastiere con una porta USB MIDI possono essere collegate al tuo computer per accedere a una varietà di suoni.

Ciò rende il potenziale di creazione di suoni e musica infinito, e si potrebbe dire che la tastiera è una scelta migliore del pianoforte per gli artisti che sono più coinvolti nella creazione musicale effettiva, piuttosto che nel suonare e interpretare composizioni pre-scritte.

A proposito, se sei interessato a scoprire di più su cosa sono i MIDI, ti invito a leggere la nostra Guida Completa nel quale spieghiamo cosa sono le Tastiere e i controller MIDI.

 

I Bongos

Il Bongo, al plurale Bongos, fa parte della famiglia degli strumenti a percussione.

Si tratta di una coppia di tamburi con pelli di cuoio collegati tra loro da una struttura in legno, realizzati in modo tale che uno produca un tono più grave e l’altro un tono più acuto.

Vengono posizionati tra le gambe e suonati con entrambe le mani. In genere vengono colpiti con le dita o con i palmi delle mani, sebbene alcune composizioni moderne richiedano le bacchette.

Ma non lasciarti ingannare dalla loro semplicità. Devi sapere che gli strumenti a percussione sono fondamentali nella musica: segnano il tempo e fungono da guida per gli altri strumenti di un’orchestra. E come sai il ritmo è fondamentale per la musica!

I bongos sono molto utilizzati nella musica latina e i loro suoni risvegliano sensazioni ancestrali nelle persone, come potrai constatare tu stesso ascoltando un po’ di musica tribale.

I i 6 strumenti più semplici da imparare a suonare per principianti -Bongo

 

L’Ukulele

L’ukulele è uno strumento a corde pizzicate, di origine hawaiana con influenze portoghesi, e impararlo è un buon modo per avvicinarsi agli strumenti a corda se non ne hai mai suonato uno prima.

Sono strumenti fatti di legno, con una disposizione simile a quella della chitarra (cassa di risonanza, buca, manico, capotasto) ma con quattro corde, che vengono azionate con una mano mentre vengono premute su diverse tastiere per produrre le note. Ogni tastiera divide la corda in semitoni.

Esistono quattro tipi di ukulele, a seconda della lunghezza della loro scala (distanza maggiore o minore tra il ponte e il capotasto): soprano, concerto, tenore e baritono.

La configurazione più comune è quella dell’ukulele soprano, con una scala di 21 pollici (33 centimetri), e la cui accordatura standard è G-C-E-A.

I i 6 strumenti più semplici da imparare a suonare per principianti -Ukulele

 

La Chitarra

Personalmente, se penso alla chitarra, non la associo ad uno degli strumenti più facili da imparare a suonare ma ritengo sia opportuno inserirlo nella lista perchè è uno degli strumenti più graditi dai principianti, oltre ad essere uno strumento molto popolare e diffuso.

Nello specifico, la chitarra acustica è l’opzione più scelta per coloro che non hanno mai suonato uno strumento. La chitarra acustica infatti è molto più semplice da suonare rispetto alla chitarra elettrica e senza dubbio è molto più economica per quanto riguarda l’acquisto.

Anche se sono necessari molti anni di pratica per suonare davvero bene, permette un metodo di studio graduale che inizia con poche nozioni di base sugli accordi.

Dal punto di vista strutturale, la chitarra viene costruita con legni diversi, a seconda del tono desiderato per i suoi suoni.
Presenta sei corde tese, distribuite lungo un manico, fissate tra le chiavette e il ponte, e normalmente accordate nella sequenza E-B-G-D-A-E.

Il suo utilizzo consiste nel pizzicare le corde accanto alla cassa armonica mentre vengono premute con le dita dell’altra mano su diverse tastiere per produrre le diverse note della scala.

Quando si tratta di imparare a suonare la chitarra, vorrai iniziare con le basi: pattern di strimpellamento e progressioni di accordi.

In parole semplici, i pattern di strimpellamento sono essenzialmente pattern ripetuti. La chitarra acustica è uno strumento molto ritmico, quindi trascorrerai molto tempo giocando con diversi tipi di pattern.

Suonare gli accordi, d’altra parte, consiste nel sentirsi a proprio agio con le mani. Per suonare un accordo sulla chitarra, dovrai premere le corde sul manico con le dita in diverse posizioni, mentre l’altra mano strimpella.

All’inizio potrebbe essere difficile abituarsi al movimento, ma col tempo e con molta pratica, ti renderai conto che memorizzi i pattern e le forme delle dita e, in poco tempo, avrai preso confidenza con gli accordi base.

I i 6 strumenti più semplici da imparare a suonare per principianti -Chitara

La voce

Ebbene sì!

Concludiamo questa lista con lo strumento musicale più potente che abbiamo ma del quale spesso ci dimentichiamo: la nostra voce!

Credimi, la tua voce è il tuo miglior strumento naturale, d’altronde il vocalist è nel 99% dei casi il principale attore delle band!

Restando in tema di apprendimento, che tu sia un cantante lirico, un beatboxer o un cantante rap, le tue abilità vocali possono essere allenate e rafforzate nello stesso modo che per uno strumento musicale.

Lo strumento vocale infatti è molto affascinante ma complesso, in quanto coinvolge tutto il corpo. Cantare può sembrare semplice ed immediato ma in realtà richiede un allenamento quotidiano e costante per padroneggiare il controllo del fiato, dizione, postura, tecnica vocale e interpretazione.

Quindi non ti abbattere se con qualche lezione non riesci a perseguire da subito i tuoi obiettivi! Un insegnante preparato può affiancarti nel corretto utilizzo della tecnica vocale per raggiungere i tuoi obiettivi nel minor tempo possibile.

Conclusioni

Che si tratti di imparare uno strumento musicale o meno, quando ci si approccia per la prima volta a qualcosa di nuovo è normale che ci sembri estremamente complicato.

Tuttavia, grazie a costanza, impegno, pratica e molta pazienza è possibile apprendere e migliorare ogni aspetto delle proprie abilità nell’utilizzo di uno strumento musicale.

Tu quale strumento vorresti imparare a suonare?

0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoRitorno al negozio