Migliori giradischi per vinili 2024 [Guida all’acquisto]

Sì sa: le mode fanno giri immensi e poi ritornano!

E lo stesso vale per quella dei giradischi che negli ultimi anni ha visto aumentare sempre di più l’interesse dei consumatori, tanto da portare molte persone all’acquisto di un nuovo lettore vinile digitale.

Il problema, però, è capire quale acquistare tra quelli disponibili ad oggi sul mercato.

Per fortuna esistono una gran varietà di modelli con caratteristiche e specifiche differenti e per fortuna si tratta di prodotti che si adattano a tutte le tasche.

Se sei alla ricerca di maggiori informazioni sui giradischi e consigli per l’acquisto, ho il piacere di annunciarti che sei nel posto giusto!

In questo articolo troverai una rapida panoramica sulle principali caratteristiche dei giradischi pensata per per aiutarti a scegliere il più adatto alle tue esigenze.

Infine, abbiamo selezionato quelli che riteniamo i 5 giradischi migliori e, secondo noi, anche i più belli disponibili ad oggi sul mercato. Perché sì, anche l’occhio vuole la sua parte!

Come scegliere un giradischi nel 2024?

Se non non sei un navigatore esperto nel mare di giradischi e non sai da dove partire per la ricerca del tuo nuovo giradischi, ci sono alcune cose che devi sapere prima di decidere definitivamente quale scegliere.
Vediamo di seguito quali sono.

Tipo di azionamento

I giradischi possono essere a trazione a cinghia o a trazione diretta.
Quelli a trazione a cinghia tendono ad essere più convenienti e sono ideali per ascoltare musica a casa, mentre quelli a trazione diretta sono generalmente preferiti dai DJ e offrono una maggiore stabilità della velocità.

Braccio e testina

Il braccio è l’elemento essenziale per una riproduzione precisa dei tuoi vinili quindi cerca sempre un giradischi con braccio regolabile e una testina di qualità.
Questi elementi influenzano il modo in cui vengono lette le informazioni dal tuo vinile e, quindi, la qualità del suono emesso.

Controllo della velocità

La maggior parte dei giradischi consente di selezionare tra velocità di riproduzione di 33 1/3 RPM (rivoluzioni per minuto) per gli album e 45 RPM per i singoli. Assicurati che il giradischi offra queste opzioni e che tu possa cambiarle facilmente.

Preamplificatore integrato

Alcuni giradischi includono un preamplificatore integrato che amplifica il segnale prima di inviarlo al tuo sistema audio. Questo è utile se non hai un amplificatore esterno. Se possiedi già un amplificatore, puoi optare per un giradischi senza preamplificatore e risparmiare denaro.

Connettività

Se desideri digitalizzare la tua collezione di vinili, cerca un giradischi con uscita USB che ti consenta di collegarlo al tuo computer e convertire i tuoi dischi in file digitali. Questo è particolarmente utile per fare il backup della tua musica e portarla ovunque tu vada.

Qualità costruttiva

Un giradischi ben costruito con materiali di qualità ridurrà le vibrazioni indesiderate e migliorerà la stabilità della riproduzione. Esamina la struttura e i materiali utilizzati per assicurarti di ottenere un prodotto durevole nel tempo.

Quanto può costare un giradischi?

I prezzi dei giradischi variano ampiamente: alcuni modelli sono molto economici mentre altri si tratta di opzioni di fascia alta.

Prima di avventurarti nella scelta, il nostro consiglio è quello di stabilire un budget in modo tale da limitare le tue opzioni e poter trovare il miglior rapporto qualità/prezzo.

Inoltre, valuta attentamente l’utilizzo che ne farai. Come anticipato, i giradischi con trazione a cinghia sono più economici rispetto a quelli a trazione diretta che invece sono l’ideale per i DJ che ne fanno un uso professionale.
Ad esempio, se desideri un giradischi ornamentale che funga soprattutto da decorazione ma che allo stesso tempo ti permettano di ascoltare la musica dei tuoi vinili a casa, ci sono molti giradischi con trazione a cinghia e dal look vintage che potrebbero fare al caso tuo.

Peraltro, alcuni modelli includono già il sistema audio in modo da non doverli collegare a nessun amplificatore esterno.

Se, invece, necessiti di un giradischi per la tua professione allora probabilmente vale la pena ipotizzare di fare un investimento più significativo.

La nostra top 5 dei lettori vinili più belli

La nostra selezione dei migliori giradischi disponibili sul mercato si concentra su una fascia di prezzo specifica, compresa tra i 50 e i 500 euro.

Abbiamo selezionato quelli che rappresentano il giusto compromesso tra qualità, prezzo e che, secondo il nostro personale gusto, sono un vero e proprio complemento d’arredo.

1 | Trynnay

Il più conveniente della collezione ma dotato di un design iconico e distintivo.

È la scelta ideale per chi desidera avventurarsi nel mondo dei vinili senza spendere una fortuna. Perfetto per coloro che hanno riscoperto una scatola di vecchi dischi nel loro soffitto e vogliono rivivere i bei tempi.

Questo giradischi, racchiuso in una pratica valigetta che lo rende facilmente trasportabile, svolge il suo compito con semplicità ed efficacia.

Dotato di un selettore a tre velocità (33, 45 e 78 giri), altoparlanti stereo integrati, e porte aux e rca, offre anche la possibilità di convertire l’audio nei formati WAV/MP3. Inoltre, dispone di due porte USB e scheda SD per una comoda digitalizzazione dei tuoi brani preferiti.
Aggiungendo un tocco di modernità, le casse possono essere utilizzate per la riproduzione wireless tramite connessione Bluetooth con i tuoi dispositivi preferiti.

2 | SeeYing

Se vuoi ricominciare ad ascoltare i tuoi vecchi vinili, allora non resterai deluso dall’esperienza musicale che offre questo giradischi targato See Ying.

Con connettività wireless e uscita RCA, puoi collegare facilmente altoparlanti o cuffie Bluetooth per un’esperienza senza fili. La cartuccia dello stilo con punta di diamante assicura un’ottima precisione musicale, mentre il piatto in alluminio riduce le vibrazioni indesiderate per un suono tridimensionale e dettagliato.

Inoltre, puoi registrare i tuoi vinili preferiti direttamente sul tuo computer tramite USB e regolare la forza di contrappeso per una riproduzione perfetta ogni volta.
Con un design vintage e piedini regolabili per un isolamento superiore, questo giradischi offre un’esperienza di ascolto di vinili calda e naturale, trasportandoti nel cuore della performance.

3 | House of Marley Stir It Up

House of Marley Stir It Up è il giradischi perfetto per gli amanti della sostenibilità, offrendo un modo ecologico e stiloso per godere della propria collezione di vinili preferita.

Costruito con un occhio attento all’ambiente, questo giradischi vanta una struttura principale in bambù naturale, che non solo offre solidità ma è anche esteticamente piacevole.

Le sue componenti sono realizzate con materiali rigenerati, riciclati e riciclabili, tra cui tessuti, silicone, plastica e alluminio. Questo non solo riduce l’impatto ambientale, ma conferisce anche al giradischi un’eleganza unica.

Dotato di un motore a cinghia a due velocità (33 e 45 giri) con funzionalità di avvio/arresto automatico, il House of Marley Stir It Up offre prestazioni affidabili e di alta qualità. Inoltre, è dotato di un preamplificatore integrato che consente di collegare direttamente casse e altoparlanti, insieme a opzioni di connessione Bluetooth e USB per una maggiore flessibilità.

Con un’impronta ecologica ridotta e un design accattivante, il House of Marley Stir It Up è la scelta ideale per coloro che desiderano un giradischi che si preoccupi tanto della musica quanto del pianeta.

4 | Pro-Ject VTE

Per coloro che desiderano un giradischi dal design irresistibile, in grado di fondersi armoniosamente con gli ambienti moderni e di aggiungere un tocco di classe alla decorazione, il Pro-Ject VTE è la scelta ideale.

Questo modello è progettato per essere esibito verticalmente, con una base triangolare che ospita un braccio dotato di testina Ortofon om5e e un piatto a due velocità con cinghia ben visibile.

Una caratteristica degna di nota è la sua versatilità di connessione: offre sia un’opzione wireless tramite Bluetooth che una connessione cablata, consentendo un facile utilizzo con casse audio di ultima generazione. Disponibile in tre eleganti colorazioni – bianco, nero e rosso – il Pro-Ject VTE si adatta a ogni stile e preferenza estetica.

In sintesi, se stai cercando un giradischi che non solo offra prestazioni audio impeccabili, ma che aggiunga anche un tocco di raffinatezza al tuo spazio vitale, non cercare oltre: il Pro-Ject VTE è la scelta perfetta.

5 | Sony PS-LX310BT

Sobrio ed essenziale nel suo design, con linee pulite che si integrano perfettamente in un ambiente contemporaneo, il Sony PS-LX310BT offre un ponte tra passato e presente.

Grazie alle sue caratteristiche tecniche avanzate, è la scelta ideale per chi desidera godersi la propria collezione di vinili con la massima facilità.

La connettività Bluetooth consente un rapido collegamento a casse e cuffie senza l’ingombro dei cavi, rendendo l’esperienza di ascolto ancora più fluida e senza interruzioni.

Dotato di un selettore di velocità per dischi a 33 e 45 giri, e di un braccio meccanico con ritorno automatico alla fine della riproduzione, questo giradischi offre prestazioni affidabili e una comodità senza pari.

Conclusioni

È interessante notare che in un’epoca in cui la musica in streaming su piattaforme come Spotify, YouTube o Apple Music, l’altra grande protagonista per ascoltare musica non è altro che il vinile.

Tra gli appassionati, c’è chi ha rispolverato i proprio vecchi giradischi di famiglia mentre altri si avvicinano a questo mondo per la prima volta.

Se stai cercando un giradischi per sostituire quello che avevi già decenni fa o semplicemente vuoi avventurarti nel mondo del suono analogico, ci auguriamo che questa selezione di giradischi ti sia stata utile per scegliere il nuovo giradischi più adatto a te.

 

Siamo affiliati ad Amazon, quindi vedrete pubblicità all’interno delle nostre raccomandazioni di questo post e potremmo ricevere un reddito dagli acquisti idonei 🙂 💛

0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoRitorno al negozio