Come accordare correttamente la chitarra per i principianti (passi semplici)

Quindi hai appena preso la tua prima chitarra!

Congratulazioni e benvenuto nel meraviglioso mondo della creazione musicale.

Ora non sei sicuro di come assicurarti che la tua chitarra sia accordata?

Se hai appena scartato la tua nuova chitarra luccicante e hai sperimentato rumori da bestia, non preoccuparti.

Accordare una chitarra per la prima volta può essere confuso,

ma non temere!

Come accordare correttamente una chitarra per principianti 🎸

Una chitarra fuori tono è terribile. È vero. Nessuno vuole sentirlo. Può portare a un’intonazione scarsa, armonie strane e un’esperienza complessiva insoddisfacente. Potrebbe sorprendere, ma molti appassionati chitarristi non sanno esattamente come accordare le loro chitarre. Fortunatamente, accordare una chitarra è un processo semplice che diventa più facile con la pratica.

Ora, prima di iniziare, chiariremo cosa diavolo stiamo dicendo qui. Questo affare di accordatura della chitarra sembra coinvolgere qualche terminologia strana:

“Usa il tuo pedale sintonizzatore per accordare la terza corda fino a quando il perno rimane in sintonia.”

Che cos’è un pedale sintonizzatore e di quale perno stiamo parlando?

Mentre i chitarristi di fantasia lanciano parole confuse come “perni,” “sintonizzatori fini” e “intonazione” mentre aggiustano casualmente i loro “tiranti,” non farti intimidire. Stiamo tornando alle basi qui.

Parliamo di anatomia 101.

Quel lungo manico che sporge dalla tua chitarra ha sei manopole di metallo che sporgono dalla parte superiore alla fine.

Quelle sono i tuoi “perni di sintonizzazione.” Girali per stringere o allentare ogni corda, alzando o abbassando il tono.

Questo è tutto ciò che devi sapere per ora.

Abbastanza semplice, vero?

Le altre terminologie si riferiscono solo a strumenti e concetti sofisticati che facilitano l’accordatura una volta che sai cosa stai facendo. Ma per la tua prima esperienza, ci servono solo quei vecchi e buoni perni di sintonizzazione.

Quindi prendi la tua chitarra e mettiamoci al lavoro!

Qual è il modo più veloce per accordare una chitarra per un principiante, chiedi? I tuner digitali gratuiti, sicuramente. Sono piccole scatole magiche che ti dicono se la tua corda è in sintonia con una precisione spaventosa. Ascoltano la tua chitarra come un robot, rilevano l’intonazione e la visualizzano su uno schermo – nessuna supposizione necessaria! Quindi iniziamo con quello!

Passo 1 🎸: La Misery Ama la Compagnia

Se la tua chitarra suona miserabile in questo momento, sappi che ogni singolo chitarrista famoso è partito esattamente da dove ti trovi tu. Accidenti, Jimi Hendrix probabilmente emetteva alcuni brutti rumori cercando di capire anche lui prima di diventare la leggenda del riff. Quindi non evitare il dolore, abbraccialo! Fare parte del suonare la chitarra è costruire calli sulle dita dalle corde. Considera questo allo stesso modo, ma per le tue orecchie. Quello che non le uccide le rende più forti, giusto?

Siamo tutti nella stessa barca!

Passo 2 🎸: Stringere

Prima di accordare qualcosa, controlliamo la tensione delle corde. Pizzica ogni corda e premi in diversi punti lungo il manico della chitarra, tastando note diverse. Assicurati che nessuna delle corde sfreghi contro i tasti, indicando che sono troppo allentate. Stringi eventuali corde problematiche girando i loro perni di sintonizzazione in senso orario di 2-3 volte finché lo sfregamento non si ferma. Non tirare troppo forte o potresti rompere qualcosa! Solo la giusta tensione per fermare il tintinnio.

Passo 3 🎸: Inizia con la E

Ora affronteremo l’accordatura effettiva. Iniziamo con la grossa corda E – quella più vicina a te, che scorre lungo il fondo della chitarra. L’obiettivo è girare il suo perno finché non raggiunge la corretta “tonalità E”.

Come fai a sapere quando hai raggiunto la E, chiedi? Ottima domanda! Per ora, accordiamola semplicemente in modo che corrisponda a questo pratico sintonizzatore online (gratuito).

Gira lentamente il perno della corda E avanti e indietro mentre la pizzichi e guardi il sintonizzatore sullo schermo. Vedi se riesci a farlo leggere “E”. Se la freccia punta a destra, stringi in senso orario. Se è acuto/troppo alto, allenta in senso antiorario. Prenditi il tuo tempo!

Passo 4 🎸: Dolce Vittoria

Wow, accordare la tua prima corda tutto da solo – dovresti sentirti orgoglioso tanto quanto me quando ho fatto i primi passi incerti da bambino! Con la corda E bassa in sintonia, pizzicala ancora qualche volta.

Non suona meglio rispetto alla brutta bestia di prima? Il suono puro e armonico…il piacevole vibrato…è musica per le orecchie! Perché nessuno mi ha detto che le chitarre potevano suonare così angeliche?

E hai fatto tutto da solo ora con il potere dell’accordatura! Congratulazioni!

Con la pratica, le tue orecchie impareranno a riconoscere quando le corde suonano “in tono” rispetto a “fuori tono”. Ma niente fretta – per ora continuiamo a usare il nostro amico sintonizzatore.

Andiamo avanti e su da qui!

Passo 5 🎸: Inseguendo la A

Il prossimo è il tasto A – il secondo più grosso. Suoniamo questa corda e accordiamo quel perno fino a quando la corda A corrisponde alla A sul sintonizzatore, girandolo lentamente avanti e indietro.

L’obiettivo è farla suonare in modo perfetto “A”, senza frecce piatte o acute.

Potrebbe richiedere un po’ di tempo per prendere la mano, ma insisti!

Continua a regolare finché quella A non suona bellissima. Se inizia a suonare peggio, hai girato troppo. Ritira e riprova! Nessuna vergogna in più tentativi per ottenere corde perfettamente intonate.

Passo 6 🎸: Avanti Marcia!

Ora ci spostiamo lungo la linea, una corda alla volta, usando il nostro sintonizzatore per far combaciare le tonalità. Accorda poi la corda D, poi quella G, poi quella B.

Per ognuna di esse, gira il loro perno, pizzica la corda e guarda il sintonizzatore – stringendo o allentando secondo necessità.

Pensaci come a un gioco – riesci a conquistare ogni corda e far visualizzare al sintonizzatore la lettera corretta?

Fatti onore in quelle piccole vittorie!

Passo 7 🎸: Arrivare alla E

Ultima ma non meno importante è la sottilissima corda E alta in alto. Completa il tuo percorso accordando l’ultimo perno fino a quando quella corda canta una tonalità E alta e bellissima.

Wow – se sei arrivato fin qui hai accordato un’intera chitarra per la prima volta completamente da solo! Come ci si sente?

Avanti

Mentre accordare la chitarra per la prima volta sembra un enorme successo, ricorda che questo è solo il primo passo sulla strada verso la gloria della chitarra!

Le corde si sciolgono lentamente nel tempo e avranno bisogno di piccoli aggiustamenti ogni giorno che suoni.

Ma come muovere i denti da latte o momenti imbarazzanti della pubertà, i problemi di accordatura sono solo piccole fasi nel grande percorso della maestria musicale.

Con abbastanza passione e pratica, presto affronterai accordi complessi, schemi di pizzicato complicati e forse persino la tua prima esibizione in pubblico!

Per ora, gira quei perni con orgoglio, amico mio. Continua con quell’entusiasmo e questo è solo l’inizio! Ora esci e fai un po’ di musica! 🎸💛

Modi Comuni per Accordare una Chitarra

Bene, coraggioso domatore di corde!

Ora che sai come girare quei fastidiosi perni di sintonizzazione e far cantare la tua chitarra, esploriamo alcuni strumenti pratici che rendono questo processo ancora più facile:

Pedale Sintonizzatore o App o Sito Web (come hai appena fatto)

Prendi un elegante pedale sintonizzatore per il tuo pavimento, o scarica un’app gratuita per l’accordatura sul tuo telefono. Accidenti, puoi persino usare pratici sintonizzatori online come quello che ti ho mostrato! La loro tecnologia fredda e priva di emozioni è estremamente precisa per i principianti. Quasi troppo facile…

Accordatura Relativa

D’altro canto, puoi contrastare L’uomo e i suoi dispositivi insensibili allenando le tue carnose orecchie umane a riconoscere quando le corde suonano in sintonia.

La corda E bassa emette un brutto gorgoglio quando suoni la corda A? Questo significa stringere o allentare fino a quando le onde sonore si fondono perfettamente!

Questo aiuta a sviluppare l’intuizione musicale interna attraverso la pura potenza dell’orecchio. Ma potrebbe far arrabbiare alcuni familiari con tutti quei brutti suoni.

Diapason o Canna d’Accordatura

Se vuoi andare all’antica, usa fonti sonore esterne come il diapason del nonno o l’armonica dello zio Jethro. Colpisci il diapason e fai coincidere la tua corda con quella tonalità! Riferimenti di accordatura fisica stabiliscono un centro tonale prima di accordare finemente le coppie di corde.

Ma ciò richiede più tempo e devi comunque regolare ogni corda ad orecchio. Forse lascia questi metodi antiquati ai tipi barbuti hipster.

Accordatura ad Orecchio

Infine, le leggende parlano di antichi maestri che possono accordare magicamente solo ad orecchio – nessuno strumento tranne la loro folle concentrazione mentale! Attraverso anni di disciplina imparano a riconoscere frequenze esatte.

Questo potrebbe essere eventualmente il tuo destino, o giovane allievo! Ma per oggi atteniamoci a più gadget perché a volte mangiamo ancora le nostre stesse cacce. Piccoli passi!

Provate il nostro accordatore per chitarra gratuito qui, se ne siete capaci

Tieni presente per sempre:

  • Le corde nuove impiegano del tempo per allungarsi e stabilizzarsi nella giusta tensione. Quando metti corde nuove, tirale e piegale delicatamente diverse volte in lunghezza prima dell’accordatura iniziale per aiutarle a mantenere meglio l’accordatura.
  • Accorda in un luogo silenzioso (ovviamente) Accorda quotidianamente a un riferimento.
  • A causa di fattori come l’allungamento delle corde e le variazioni di temperatura, le corde della chitarra gradualmente perdono l’accordatura nel tempo dopo l’accordatura iniziale. Abituati a controllare e regolare brevemente l’accordatura ad ogni sessione di pratica, confrontandola con un riferimento temporale per la tua chitarra.
  • Col tempo le tue orecchie si abitueranno, non preoccuparti troppo. Allena le tue orecchie e ascolta per gorgogli tra le note tastate e le corde libere. Ciò ti aiuterà a riconoscere quando la chitarra ha bisogno di una leggera riaffinazione.
  • Considera una chitarra di riserva, se hai intenzione di esibirti più spesso. Tieni una seconda chitarra adeguatamente accordata come riserva per una transizione senza soluzione di continuità nel caso in cui si rompa una corda durante una performance.

Come accordare correttamente la chitarra

Oh no, la mia chitarra suona male di nuovo!

Oh no, dopo aver speso tutto quel tempo per accordare la tua chitarra, improvvisamente è tornata a suonare come gatti arrabbiati che combattono in un vicolo. Cosa succede?! Non temere, giovane allievo. Molti problemi comuni possono far andare fuori accordo il tuo strumento. Sii il chitarrista indagatore e indaga sui problemi!

Corde Vecchie o Danneggiate

Come le persone anziane rugose, le corde consumate diventano irrequiete e smettono di funzionare correttamente. Se noti ruggine, sfilacciature o avvolgimenti allentati intorno ai perni di sintonizzazione, gettale via! Togli quelle corde stanche e regala alla tua chitarra delle nuove fresche per un suono melodioso di nuovo. Abbiamo una lista delle migliori corde per chitarra qui.

Problemi con i Perni di Sintonizzazione

Le macchine di sintonizzazione con ingranaggi rotti o perni traballanti sono come vecchi carrelli della spesa traballanti: ti frustreranno senza fine! Ispeziona ognuno attentamente e agita i perni per verificare la loro solidità. Prova anche a stringere il dado dietro di essi. Oppure prendi un po’ di olio WD-40 e impazzisci fino a quando non funziona!

Cattiva Intonazione

Se le corde accordate improvvisamente suonano storte più in alto sul manico, il temuto Mostro della Cattiva Intonazione potrebbe essere in agguato! Non entrare in panico. Chiedi semplicemente con gentilezza a un esperto tecnico della chitarra di regolare i ponticelli del ponte e l’altezza delle corde. Questo farà tacere quella bestia!

Problemi di Curvatura del Manico

Vedi strane onde orizzontali nel manico della chitarra? Come il gobbo di Notre Dame, troppa curva di rilievo là causa scompiglio nell’accordatura! In assenza di attrezzi adeguati, fai valutare a un medico della chitarra e regolare delicatamente il truss rod per appiattire quel manico stranamente curvo.

Cambiamenti Costanti nell’Ambiente

Infine, rapidi cambiamenti climatici all’esterno influenzano le chitarre un po’ come prendere i virus dell’influenza che i bambini portano a casa da scuola. Aspettati un po’ di instabilità se esponi il tuo strumento a sbalzi di temperatura o umidità. Dai tempo affinché si stabilizzi e si riadatti se stai viaggiando. Tornerà al suo stato normale!

Qual è il miglior accordatore digitale da tasca se voglio accordare la mia chitarra ovunque? 🤔🎶

Un accordatore digitale fisico funziona benissimo anche se non ti piace utilizzare applicazioni web. Abbiamo scoperto che questo funziona molto bene e accorda anche altre cose.

  • Ha uno schermo LCD a 360 gradi – Gira e grida! Il DT-2 sfoggia uno schermo LCD che si può girare per una visibilità senza sforzo durante l’accordatura.
  • Basso consumo di batterie, alte prestazioni! Consuma energia con una batteria CR2032 da 3V, mantenendo vive le tue melodie senza svuotare il portafoglio.
  • Dalle chitarre agli ukulele, è un negozio di accordatura a tutto tondo. Versatile per strumenti acustici, elettrici e persino a fiato.
  • Facile, veloce da applicare e impostare, non è necessario un diploma musicale.
  • Si adatta perfettamente! Si aggrappa al capotasto del tuo strumento, conferendogli potenza e protezione.
  • Al prezzo di €13.99, è il maestro del budget. Accordi di qualità senza svuotare il portafoglio.

Quindi, perché accontentarsi di un accordatore standard quando puoi avere una piccola sinfonia da tasca con il DT-2? Gira, accorda e suona! 🎸🎶

Vedi, risolvere i problemi di accordatura non è così spaventoso con la giusta conoscenza!

Rimani attento alle esigenze della tua chitarra. Con una leggera manutenzione e l’occasionale aiuto di un professionista per regolare le cose più complesse, farete entrambi bella musica insieme per anni a venire!

Domande Frequenti 🤔

1) Perché la mia chitarra non resta accordata?!

Diverse cose possono mandarti fuori sintonia! Se i perni di sintonizzazione scivolano costantemente, prova a lubrificarli con la grafite di una matita così da farli aderire meglio.

2) Le vecchie corde ti stanno abbattendo?

Le nuove corde mantengono l’accordatura molto meglio. E le variazioni di temperatura possono confondere anche le chitarre più esperte finché non si adattano al tempo strambo. Non preoccuparti – ce la farai!

3) Devo davvero accordare ogni volta che suono?

Certo che sì! Le corde si muovono come placche tettoniche nel tempo, andando fuori sintonia ogni giorno anche con la migliore cura. Dagli una rapida occhiata prima di suonare così suonerai sempre alla grande. È come girarsi per controllare le spalle mentre si guida – accordare ogni volta evita collisioni!

4) Come faccio a sapere a quale nota accordare ogni corda?

Per l’accordatura standard, memorizza il buon vecchio E-A-D-G-B-E da spessa a sottile! Oppure, per un promemoria pratico, copri la tua chitarra con adesivi buffi in ogni lettera. Accidenti, scrivi i nomi delle note lungo il manico con appunti adesivi sottili se vuoi – qualsiasi cosa faciliti il compito!

5)Perché le mie corde suonano peggio in alto sul manico?

Quando le note diventano brutte lontano dai perni di sintonizzazione, è probabilmente il temuto mostro della Pessima Intonazione! Non impazzire – regolare l’altezza delle corde o ottenere una regolazione da un professionista ti aiuterà a riavere quel feeling. Non ti aspetti una precisione perfetta nel basket su tutta la lunghezza del campo – a volte le condizioni necessitano di qualche regolazione! È così frustrante!

6)Mai prenderò la mano in questo?

Assolutamente sì! Il Maestro Yoda non ha sollevato l’X-Wing dalla palude al primo tentativo. Sii paziente e continua a praticare! Gli errori sono semplicemente felici incidenti che ti mostrano le aree che necessitano di più attenzione. Ce la farai, futuro dio del rock! Lento e costante conquista i tasti!

Beh, sei ancora con me?

leggi il nostro post su come imparare a suonare la chitarra:
https://www.amolamusica.it/come-imparare-a-suonare-la-chitarra-guida-per-principianti/

Le difficoltà nell’accordare oggi forgeranno le competenze necessarie per suonare assoli di chitarra straordinari domani! Con pratica costante, attenzione e pazienza, un giorno SARAI tu a rispondere a queste domande per i nuovi arrivati ansiosi!

Ora torna a quelle corde – la storia della musica non si scrive da sola! 🎸💛

Siamo affiliati ad Amazon, quindi vedrete pubblicità all’interno delle nostre raccomandazioni di questo post e potremmo ricevere un reddito dagli acquisti idonei 🙂 💛