migliore chitarra classica

Vuoi imparare a suonare la chitarra e non sai quali tipi di chitarre sono più adatti per i principianti?

Vorresti maggiori informazioni sui modelli classici per capire se sono adatti a te?

Oppure vuoi semplicemente accrescere la tua conoscenza per imparare le differenze tra le varie chitarre esistenti?

In questo articolo dedicato alle chitarre acustiche ti insegneremo come individuare la migliore chitarra classica per le tue esigenze!

Le migliori chitarre classiche

Qual è la migliore chitarra classica?

Ognuno di noi può avere un modello “migliore”, impossibile trovarne uno migliore per eccellenza, tuttavia ci sono numerosi aspetti che possono rendere una chitarra classica perfetta per noi e allo stesso tempo la migliore fra le diverse alternative sul mercato.

Tutto dipenderà dalla categoria che stiamo esaminando e dalla nostra fascia.

Le chitarre a basso prezzo per principianti possono essere una buona scelta per chi non ha ancora dimestichezza con lo strumento e non se la sente di investire grandi cifre in modelli sofisticati.

Detto ciò, però, dobbiamo anche sapere che ci sono grandi differenze tra i vari prodotti low cost: il prezzo non è l’unico metro di valutazione.

Al fine di individuare un prodotto con un buon rapporto qualità prezzo dovremo saper riconoscere, valutare e confrontare caratteristiche e aspetti chiave essenziali di ogni modello.

1. Chitarra Classica Cordoba C7SP in Abete Rosso

Cordoba C7SP - Chitarra classica in legno di abete...

Acquista su Amazon

Un prodotto di tutto rispetto, realizzato con materiali di qualità e ricco di caratteristiche interessanti!

Il design semplice e senza tempo rende questo modello adatto a tutti.

Troviamo top in abete rosso, manico in mogano, fondo in palissandro.

La lunghezza della scala (diapason) è di 65 cm e la larghezza del manico è di 5,2 cm.

Le corde per chitarra classica incluse sono delle Savarez Cristal, inoltre si riceverà in dotazione una pratica custodia.

Si tratta di un prodotto non tra i più economici, adatto anche ai livelli medi.

2. Chitarra Classica Spagnola Alhambra Z-Nature

Alhambra, Z-Nature, chitarra classica spagnola +...

Acquista su Amazon

Cerchi una chitarra spagnola?

Troverai allora interessante questa proposta del brand Alhambra!

Tavola armonica in cedro massello, manico in mogano africano e meccaniche nichelate.

Costruita interamente in Spagna, viene venduta comprensiva di custodia per riporre e trasportare lo strumento.

Si tratta di una taglia 4/4, ideale per adulti o per giovani dai 12 anni in su (circa).

Di colore legno chiaro, risulta semplice dall’aspetto naturale.

Anche in questo caso il prezzo non è dei più economici, ma se si vuole qualcosa di più duraturo e che accompagni il chitarrista per diversi anni è un buon investimento.

3. Chitarra Classica a 6 Corde Yamaha C40II

Yamaha C40II Chitarra Classica - Chitarra 4/4...

Acquista su Amazon

Un altro modello 4/4 questa volta offerto dal noto marchio Yamaha, famoso produttore di chitarre da più di 50 anni.

È disponibile in tre diverse colorazioni: marrone naturale, marrone naturale opaco e di colore nero.

Questo prodotto è stato pensato per offrire ai principianti uno strumento semplice ma di qualità.

Ideale dal flamenco alla bossa nova, si adatta a diversi generi musicali.

Il materiale impiegato per il corpo è l’abete rosso, mentre troviamo ponte e tastiera in palissandro.

Qualità, longevità e un buon suono a un costo decisamente interessante!

4. Chitarra Classica Rocket XF201AN FX con Accessori

Rocket XF201AN XF serie Chitarra Classica 4/4...

Acquista su Amazon

Un altro prodotto economico che ha avuto molto successo tra i beginner, è quello proposto dal marchio Rocket.

Si tratta di un modello 4/4, quindi di misura standard e adatto agli adulti e ai giovani con più di 12 anni (circa).

Il colore è naturale, per un look semplice e senza tempo; ponte e tastiera sono in acero.

Si tratta di un buon kit per i principianti che include non solo lo strumento ma anche degli utili accessori.

Vengono infatti offerti in omaggio capotasto, plettri, custodia e tracolla.

5. Chitarra Classica Entry Level Martisan

MARTISAN Chitarra Classica 39 Pollici 4/4 Chitarra...

Acquista su Amazon

Passiamo alla 4/4 proposta da Martisan: un modello ideale per i principianti che si avvicinano allo strumento per la prima volta e che apprezzeranno la qualità offerta a costi contenuti.

I materiali impiegati sono: abete massello per la tavola, sapele per fondo e fasce, mogano per il manico.

Il suono è caldo e brillante e le corde montate sono 3 in nylon e 3 in acciaio, per esercitarsi  e migliorare velocemente.

Semplice ed elegante, presenta anche una decorazione intorno alla buca.

All’inizio bisognerà provvedere all’accordatura ad ogni utilizzo: le corde applicate sono nuove e richiederanno un po’ di tempo prima di mantenere un’accordatura costante.

6. Chitarra Classica Navarra NV142 Special Dark Moon

NAVARRA special dark moon NV142, chitarra classica...

Acquista su Amazon

Il modello 4/4 del marchio Navarra è disponibile nei colori nero (dark moon) o legno naturale (poppy honey).

Se cerchi un modello per bambini, potrai anche selezionare la taglia giusta tra i modelli 1/4, 2/4 e 3/4!

Ogni taglia presenta una diversa lunghezza della scala: 450 mm per la 1/4, 530 mm per la 1/2, 590 per la 3/4 e 650 mm per la 4/4.

In questa chitarra classica in legno, fasce, fondo e manico di sono in legno di Gabon mentre la tavola è in abete e le meccaniche sono cromate.

Il suono risulta versatile, adatto a coprire diversi stili e generi musicali.

7. Chitarra Classica Eko CS-10 con Custodia

Eko CS-10 Natural Corpo da 39'' Scala 650mm...

Acquista su Amazon

Della Eko scopriamo la variante CS-10.

Si tratta di un modello classico con scala da 650 mm, corpo da 39”, tavola in tiglio laminato, manico in betulla, tastiera in betulla e finitura lucida.

Questa linea è stata studiata e ideata appositamente per gli studenti, che a un prezzo interessante riceveranno anche una custodia per il trasporto e la protezione dello strumento.

Il colore è marrone, un classico per le chitarre, semplice e sempre apprezzato.

8. Chitarra Classica 3/4 Huawind per Principianti

HUAWIND Chitarra Classica 3/4 con Borsa, Chitarra...

Acquista su Amazon

Serve un prodotto per i più giovani?

Se la taglia che cerchi è una 3/4, potrebbe piacerti l’offerta del brand Huawind.

Si tratta di un modello classico a sei corde, di colore naturale e con corpo da 36”.

È consigliato per bambini dagli 11 anni in su, ma dipende ovviamente dalla struttura fisica del bambino in questione.

Inclusa nell’acquisto troviamo la custodia, uno degli accessori più importanti per proteggere e trasportare con facilità lo strumento da casa a lezione e viceversa.

9. Chitarra Classica Acustika Colorata Super-accessoriata

Chitarra Classica Acustika in Legno 100 cm 6 Corde...

Acquista su Amazon

Concludiamo con il marchio Acustika e la sua classica piena di accessori!

Parliamo di un modello standard 4/4, disponibile in diverse colorazioni che sapranno accontentare tutti i gusti!

Abbiamo infatti il classico colore naturale ma anche le versioni burst, le colorate versioni blu e quella rossa, nonché quella nera.

Studiata proprio per i principianti, presenta una marcatura sui tasti per agevolare l’apprendimento e il riconoscimento delle note.

Cosa si riceve in omaggio?

La custodia, dei plettri, delle corde, un accordatore e una tracolla.

Chitarre acustiche, elettriche e classiche: le differenze

chitarra-classica

Per prima cosa dobbiamo assicurarci che un modello classico sia davvero quello più adatto a te.

Cosa è meglio per un principiante?

Ogni insegnante ha una diversa opinione: c’è chi consiglia di iniziare a suonare sul modello classico, chi predilige lo studio sulla chitarra elettrica e chi sulla chitarra acustica.

Perché queste opinioni differenti?

Le classiche hanno le corde in nylon, più morbide ma più difficili da gestire per i principianti.

Questo è uno dei motivi per cui in alcuni casi si preferisce iniziare con acustiche o elettriche.

Le elettriche hanno un corpo più minuto, un vantaggio che alcuni insegnanti ritengono importante per alleggerire lo studente nelle prime fasi di apprendimento.

Aggiungiamo anche la possibilità di amplificarsi o di ascoltarsi in cuffia, in modo da potersi esercitare in qualunque momento, fattore da non trascurare se si vive in un condominio.

Gli entry level adorano le acustiche, per il loro suono equilibrato e la facilità di apprendimento.

Sono molto utilizzate in diversi generi e stili musicali, dagli accompagnamenti acustici dei cantautori, all’impiego nelle band.

Come le elettriche, possono prevedere una spalla mancante (cutaway), vantaggio che non troviamo nelle classiche.

Lo svantaggio?

Sicuramente la dimensione e le corde molto dure!

Perché iniziare con i modelli classici?

Sono i più piccoli e leggeri, hanno corde molto morbide, anche se più difficili da gestire nelle prime fasi.

Un modello classico è anche più economico e, per i principianti, il costo può essere uno dei metri di scelta tra i più importanti.

Sentire i propri sbagli è utile per migliorare ma per alcuni potrebbe essere di maggior motivazione riuscire a eseguire qualche accompagnamento semplice già dopo poche lezioni, per non perdere l’entusiasmo.

La scelta finale?

Dipende da te e (eventualmente) dal tuo insegnante.

Chitarra classica: guida all’acquisto

Hai optato per un modello classico?

Vuoi una chitarra classica elettrificata o “normale”?

Per iniziare sicuramente meglio optare per i modelli tradizionali, meno costosi.

Ora non ci rimane che imparare a valutare i vari prodotti che ogni marca, conosciuta o meno, propone ai propri possibili clienti.

Vantaggi della chitarra classica

Sei proprio sicuro?

Ricapitoliamo i vantaggi e gli svantaggi.

Vantaggi: corde morbide e delicate sulle dita, suono particolare e irrinunciabile per alcuni generi, costo contenuto, ottima per imparare bene le basi ed eventualmente trasferirle in futuro su elettriche o acustiche.

Svantaggi: più difficile da gestire sia per corde che per dimensioni, sensazioni e tecniche diverse da quelle che si troveranno nel passaggio alle elettriche o alle acustiche.

Sei davvero convinto? Vuoi una classica?

Allora passiamo a vedere i vari materiali e i fattori da considerare per capire quale scegliere.

Legni impiegati

una-chitarra-classica

Vediamo i legni principalmente utilizzati e le loro caratteristiche.

Abbinare diverse tipologie di materiali può portare a suoni dalle diverse caratteristiche!

  • Abete rosso

Amato per la sua versatilità, ne esistono di diversi “sottotipi” ma il Sitka è quello che troverai principalmente nei modelli classici.

Offre un sound dai colori latini, con una grande gamma dinamica e un suono forte e nitido.

In quale parte dello strumento vengono impiegati i legni di abete rosso?

Solitamente nella tavola armonica.

  • Cedro

Dal suono caldo e delicato, viene utilizzato per la costruzione della tavola armonica.

  • Acero

Talvolta impiegato per la tavola armonica, viene principalmente usato per la costruzione di retro e lati.

Offre un volume più alto, evidenziando anche le alte frequenze e, quindi, risultando ottimo per le esibizioni live e le registrazioni, dove sarà necessario che lo strumento sia amplificato.

È maggiormente usato per il manico e le fasce.

  • Mogano

Impiegato sia per le face che per il manico, offre un sound blues.

Il passare del tempo può addirittura migliorarne la qualità!

  • Palissandro

Un legno che leggerai molto spesso nel mondo della musica e delle chitarre!

Versatile e con un buon volume, è presente in due principali varietà: la brasiliana e la più economica indiana.

Questi sono solo i materiali più comuni, ma potrebbe ovviamente capitare di trovare altri legni.

Anatomia di una chitarra classica

Parlando dei legni abbiamo anche nominato delle parti dello strumento.

Conoscerle tutte è importante per comprendere meglio le descrizioni prodotto!

Vediamole insieme!

Distinguiamo innanzitutto corpo e manico:

  • Corpo

È la parte più grande, quella a forma di “8” ed è composta dal fondo, dalle fasce e dalla tavola armonica.

  • Manico

È la parte più lunga, quella attaccata al corpo.

  • Tavola armonica

È la parte superiore del corpo, quella in cui troviamo la buca.

  • Tastiera

È la parte sul manico su ci si poggiano le dita (premendo le corde) per realizzare note e accordi.

  • Ponte e capotasto

Sono i punti in cui vengono fatte passare le corde affinché mantengano la giusta distanza tra loro.

Realizzati in osso nei modelli più costosi, sono invece fatti di plastica nei prodotti per principianti.

  • Chiavi di accordatura / Meccaniche

Chiamate anche con il termine inglese “tuners”, sono le parti che troviamo sulla palette, ovvero la parte finale del manico, dove solitamente vi è il logo del brand.

Servono per tirare o allentare ogni corda per intonare lo strumento.

  • Dimensioni

Se sei un adulto, un modello standard (4/4) è la scelta ovvia da fare.

Esistono altre dimensioni, ideate proprio per andare incontro ai giovani e ai bambini, che troverebbero difficoltà nella gestione di uno strumento di dimensione standard.

Se l’acquisto è per tuo figlio, potrai scegliere tra 1/4 (3-5 anni), 1/2 (5-8 anni) e 3/4 (8-12 anni).

L’età è indicativa, proprio come accade per l’abbigliamento dei bambini definito in mesi o anni.

Anche alcuni adulti molto minuti potrebbero trovare più agevole una 3/4.

  • Prezzi

La gamma di prezzi è davvero varia!

I prodotti destinati ai beginner, utilizzano materiali meno pregiati e con 50/100 euro si può già portare a casa un modello semplice, talvolta anche corredato da alcuni accessori.

Un principiante potrebbe non riconoscere nemmeno la differenza tra un suono “discreto” e uno “eccellente”, proprio perché ancora non ha affinato l’orecchio.

Spendere troppo è sconsigliato: c’è sempre tempo per passare a un modello di qualità maggiore una volta apprese le basi e appurato il vero interesse per lo strumento.

Attenzione: se i principianti possono accontentarsi di suoni discreti, non possono però rinunciare a strumenti di una qualità minima che permetta allo strumento di durare più di qualche mese o di perdere l’accordatura ogni quarto d’ora.

Cura e manutenzione

Qualsiasi modello necessita di cure. Importante è mantenere lo strumento lontano da aree umide, dal sole ed evitare sbalzi di temperatura.

Le chitarre vanno inoltre pulite e trattate con prodotti specifici regolarmente.

Conclusioni

Hai proprio deciso di imparare a suonare un modello classico?

Allora non resta che individuare l’opzione più adatta a te e decidere dove comprarla!

Potrai farlo in un negozio di strumenti musicali, oppure su uno store di vendita online.

Ricorda che nulla ti vieterà in futuro di optare per altri modelli, come una chitarra classica amplificata o il passaggio a un’elettrica!

L’importante è prima imparare le basi!

Domande Frequenti

🎶 Che differenza c’è tra una chitarra classica e una flamenco?

Sebbene le chitarre classiche possano essere usate per diversi stili musicali lagetini, le flamenco sono differenti nel suono e nel tipo di pizzico. La qualità percussiva delle flamenco è data dal loro design sottile e dall’abbinamento di particolari legni: cipresso per fondo e lati e abete per la tavola armonica.

🎶 Con che frequenza devo cambiare le corde della chitarra?

Le corde di nylon si spezzano difficilmente: quando vanno cambiate? È consigliabile acquistare un nuovo set ogni 50 / 80 ore di utilizzo. Inoltre, se lo strumento non viene utilizzato per molto tempo, è sempre meglio cambiare il set prima di riprendere a suonarlo.

Note:

POSTA UN COMMENTO