miglior-cajon

Ti piacerebbe suonare uno strumento a percussione originale?

Hai visto dei musicisti suonare quello strano strumento a percussione simile a una scatola e ne sei rimasto incuriosito?

Sei un batterista e cerchi qualcosa di alternativo?

Ti affascinano i suoni tribali?

Cosa ne pensi di acquistare il miglior cajon?

Scopri con noi come individuare il modello perfetto per te!

Le migliori cajon

Qual è il miglior cajon?

Sul mercato possiamo trovare un’ampia varietà di scelta.

Conoscere le caratteristiche principali dello strumento è fondamentale quando si deve decidere quale scegliere.

Perché?

Innanzitutto la tua ricerca sarà mirata ai soli prodotti che rispecchiano le caratteristiche per te essenziali.

In secondo luogo avrai maggiore consapevolezza e sarai in grado di valutare i vari modelli tramite la scheda descrittiva.

Ci sono dispositivi a basso prezzo che sono dei veri affari, altri che nascondono invece una scarsa qualità.

Molti prodotti possono anche sembrare praticamente uguali esteticamente, ma essere molto diversi come qualità e suono.

Non dimentichiamo che esistono anche diverse tipologie specifiche di questo strumento!

Qui di seguito ti presentiamo le migliori cajon:

1. Cajon Kit Con Borsa E Libro Sela SE 141 IT

Sela SE 141 IT Set Cajon con Zaino, Pad e Libro in...

Acquista su Amazon

Set contiene tutto per un ideale inizio a giocare a cajon

Cerchi un suono d’impatto, con bassi massicci e rullante violento?

Il Sela Varios viene venduto in un set contenente tutto il necessario per iniziare ad approciarsi a questo strumento.

Con l’acquisto sono infatti inclusi uno zaino, un pad nero e un libro con CD e DVD.

Offre ulteriori modalità di impiego grazie agli angoli Clap pre-regolate ed è ideale per stili come il flamenco.

2. Cajon Macchiato A Mano Sawtooth Harmony Series

Sawtooth Harmony Series - Cajon, motivo elefante...

Acquista su Amazon

I piedini in gomma resistente tengono lo strumento sollevato dal pavimento, proteggendone così il corpo.

Gli angoli superiori della parte anteriore possono essere regolati e permettono di modificare la distanza tra la superficie di gioco e il corpo e quindi offrendo una più grande varietà di suoni.

Al centro della piastra anteriore troveremo delle basse profonde, mentre verso gli angoli potremo ottenere lo slap del rullante.

Ogni prodotto è dipinto a mano e macchiato.

In questo caso vediamo la versione raffigurante un elefante.

3. Cajon Schlagwerk CP107 Con Impronta Digitale

Schlagwerk CP107 - Cajon X-one Fingerprint

Acquista su Amazon

La prima cosa che colpisce di questo modello è sicuramente il design!

Il corpo è color betulla, con un’impronta digitale stampata sulla parte anteriore.

Ottima scelta per chi vuole attirare anche l’attenzione in modo visivo.

Il materiale impiegato nella costruzione di questo modello è appunto il legno di betulla e il suono offre delle basse molto potenti.

Troviamo una doppia cordiera e per quanto riguarda le dimensioni si tratta di un modello che misura 50 x 30 x 30 cm.

4. Cajon Xdrum Con Custodia Per Il Trasporto

XDrum Cajon Primero con Borsa, Colore Naturale

Acquista su Amazon

Quando la semplicità diventa eleganza!

Gli strumenti dai colori naturali hanno sempre un certo fascino.

La proposta di Xdrum è un prodotto in legno multistrato di prima scelta, con corpo in tiglio e costruzione di tipo afro-peruviana.

La superficie battente e la cassa di risonanza sono invece in betulla.

Presenta una buca posteriore e dà un effetto rullante fantastico grazie alle corde accordabili.

In dotazione troviamo la borsa per il trasporto e una chiave a brugola.

5. Cajon Meinl Percussion HCAJ1NT In Hevea

Meinl Headliner Cajon HCAJ1NT Hévéa natural

Acquista su Amazon

Ti piace l’idea di un effetto stile rullante regolabile?

La nota marca Meinl propone un modello con corde interne regolabili.

Anche in questo caso abbiamo la buca posteriore che produce bassi profondi.

Sia corpo che lato battente sono stati realizzati in hevea e nella parte sottostante abbiamo dei piedini di gomma per proteggere lo strumento dal contatto col pavimento e per non farlo scivolare.

Le dimensioni sono pari a 30 x 30 x 45,7 cm e il peso è di circa 5 Kg.

6. Cajon Rock/Pop Cajon-Direkt Con 25 Spirali

Cajon Rock/Pop, Made in Germany con breve corso...

Acquista su Amazon

Già dal nome dovresti aver capito che questo modello è stato studiato per offrire un suono moderno ideale per i generi rock e pop.

Incluso nell’acquisto troviamo anche un breve corso introduttivo per imparare a suonare.

La grancassa concorre alla creazione di basse corpose e intense, mentre il rullante risulta ricco grazie alle 25 spirali presenti.

Le dimensioni sono pari a 47 x 30 cm x 30 cm, quindi risulta una scelta adatta agli utilizzatori adulti.

7. Cajon Gear4music Con Seduta Imbottita

Cajon di Gear4music Ebano

Acquista su Amazon

Una maggiore comodità non può che essere un fattore positivo!

Ecco perché Gear4music ha pensato di totale il suo modello di una seduta imbottita.

La parte frontale effetto ebano aggiunge eleganza all’estetica, mentre

il retro e le parti laterali in faggio offrono una grande varietà di suoni.

Le campane interne sono regolabili e hanno una risposta profonda.

Perfetto per i concerti acustici e la musica da strada è dotato anche di una pratica custodia per il trasporto, che può essere sollevata grazie alla maniglia superiore, o portata in spalla come uno zaino grazie alle cinghie.

8. Cajon Ammoon Dimensioni Compatte

ammoon Strumento a Percussione Box Cajon in Legno...

Acquista su Amazon

Un design particolare ma allo stesso tempo sobrio, con il lato frontale nero e gli altri lati in colore naturale.

Sul lato posteriore troviamo la buca e all’interno ci sono diverse corde per offrire il particolare effetto del rullante.

Può allentato o stretto le corde Grazie la chiave a brugola in dotazione potrai regolare il suono del cajon, semplicemente allentando o stringendo con la chiave.

I 4 piedini realizzati in gomma ne evitano lo scivolamento.

Grazie alle dimensioni compatte è adatto ai bambini.

Cos’è un cajon?

E’ un tamburo a mano, ovvero uno strumento appartenente alla famiglia delle percussioni e che viene suonato senza l’ausilio di bacchette.

Le bacchette possono essere comunque impiegate senza problemi, anzi, esistono delle bacchette apposite.

Se l’origine degli strumenti musicali può talvolta risultare noiosa, quella di questo strumento risulta sorprendentemente affascinante.

Viene menzionato per la prima volta in degli scritti del diciannovesimo secolo, ma le sue origini sono di almeno due secoli prima.

Siamo nel periodo dello schiavismo e agli schiavi non è concesso l’utilizzo di strumenti musicali.

Cosa si può fare?

Usare la creatività: gli schiavi cercarono degli oggetti da usare come strumenti.

Non solo dovevano essere per loro reperibili e adatti a essere suonati, ma dovevano anche essere oggetti comuni, in modo che i loro “padroni” non li avrebbero notati.

A quanto pare iniziarono ad usare delle cassette in legno che utilizzavano per il loro lavoro.

Geniale no?

Ovviamente lo strumento si è evoluto e negli anni settanta è stato fatto conoscere anche al pubblico europeo grazie al famoso Paco De Lucia.

Con gli anni novanta inizia ad essere utilizzato nelle esibizione acustiche anche da band famose e comincia così a diffondersi a macchia d’olio.

I modelli moderni hanno una dimensione standard di 49 x 30 x 30 cm, ma ne esistono anche varianti diversi, come quelle compatte pensate per i bambini.

Risulta più facile da suonare rispetto a un intero kit di batteria, quindi anche chi non ha studiato può apprenderne le basi in breve tempo.

E’ piccolo, leggero, poco ingombrante… per questo impiegato spesso nella musica da strada.

Con i piccoli locali che vogliono proporre musica dal vivo ma non hanno dei grandi palchi, questa è un’alternativa a un kit di batteria, che permette di eseguire un concerto acustico senza problemi di spazio e volumi.

Data la sua struttura semplice, possiamo trovarlo anche in versione kit di montaggio: vengono venduti tutti i pezzi necessari e gli utenti provvedono da sé all’assemblaggio.

Se un cajon artigianale, o meglio fai-da-te, risulta più economico, occorre tenere in considerazione che delle mani poco esperte possono non eseguire la procedura in modo corretto.

Costruire un cajon può sembrare facile, ma se fatichi a montare un mobile Ikea forse è meglio puntare a un prodotto già pronto.

Se il budget è un problema non devi preoccuparti: ci sono molti modelli con un buon rapporto qualità prezzo adatti a tutte le tasche.

Andiamo ora a conoscere le caratteristiche di questo strumento, che ci aiuteranno a scegliere quello più in linea con le nostre esigenze.

Tipi di cajon

cajon

Cominciamo con una prima panoramica sui suoni che i diversi modelli possono offrire.

Vuoi più rullante? Vuoi più basse?

O un buon mix bilanciato dei due?

Ogni prodotto offre infatti un suono unico e diverso, soprattutto se si parla di modelli di fascia alta.

Come capire qual è più adatto alle proprie esigenze?

Nel tempo lo strumento si è evoluto e ne sono nate diverse tipologie.

Peruviano

E’ il modello “classico”, ovvero quello discendente dalla prima versione “inventata” dagli schiavi, di cui abbiamo parlato prima.

Non troviamo il suono del rullante, è un prodotto semplicissimo e la qualità del suono è data principalmente dalle abilità dell’utilizzatore.

Flamennco

Abbiamo parlato anche di Paco De Lucia nei paragrafi precedenti e di come abbia importato lo strumento in Europa.

Paco De Lucia, leggenda del flamenco, scoprì lo strumento in Perù e al suo rientro in Spagna decise di utilizzarlo nelle sue esibizioni.

Decise di modificarlo e aggiunse sul retro delle corde per chitarra.

Questo modello è oggi utilizzatissimo in Spagna, soprattutto nella musica latino americana, oltre che nel flamenco.

Snare

Attualmente è uno dei modelli più comuni che si possono trovare.

E’ stato progettato per offrire suoni molto simili a quelli di un rullante e di una cassa di batteria, quindi ottimo per gli accompagnamenti di musica moderna.

Al posto delle corde per chitarra monta le stesse corde dei rullanti e in alcuni modelli è prevista una buca per offrire un suono di cassa molto più profondo.

A volte è prevista anche la possibilità di attivare e disattivare il rullante a piacimento.

Cubano

Va suonato come un tamburo sul suo lato superiore, quindi non ci si deve sedere sopra.

Non è provvisto di rullante e lo troviamo spesso nella musica afro-cubana.

Fattori da considerare per l’acquisto di un cajon

Dopo avere individuato la tipologia desiderata, passiamo a vedere i fattori da considerare per ogni modello.

Caratteristiche

Abbiamo diversi modelli tra cui scegliere, ognuno con le proprie caratteristiche, design e suono.

Le funzioni di regolazione sono importanti per chi desidera cambiare i suoni e adattarli a diverse occasioni.

In alcuni casi i dispositivi permettono di proiettare il suono verso il pubblico con maggiore volume e chiarezza, in altri possono alterare totalmente il modo in cui si suona lo strumento.

Assicurati quindi prima dell’acquisto che il modello scelto abbia tutto ciò che desideri.

Suono

Ovviamente quando si parla di musica il suono è decisamente importante.

Ogni strumento produce un suono diverso, con variazioni minime o anche drastiche, soprattutto nei modelli di fascia alta.

Chiediti che tipo di suoni desideri prima di iniziare la ricerca: più bassi?

Più rullante?

Scegli ciò che si adatta meglio al tuo stile musicale e ai tuoi gusti.

Prezzo

I prezzi sono molto variabili.

Se hai un budget limitato puoi risparmiare valutando opzioni di brand poco conosciuti, che talvolta offrono comunque una qualità più che buona.

Oggi abbiamo la fortuna di avere a disposizione strumenti gratuiti per verificare le recensioni degli acquirenti e anche per avere accesso a video recensioni che possono darci un’idea del suono.

Vale sicuramente la pena spendere un po’ del proprio tempo per controllare queste recensioni!

Dimensioni

Esistono prodotti di diverse dimensioni, proprio per accontentare i diversi utenti.

Dovendo suonare seduti sul top, è chiaro quanto la dimensione sia fondamentale.

Occorre provare a sedersi e scegliere il modello che permette di mantenere una postura comoda, per evitare dolori e problemi alla schiena.

Per quanto riguarda la tipologia cubana, che va suonata sul top, ce ne sono di diverse dimensioni, da suonare in piedi come una conga, oppure da suonare come un bongo.

La dimensione influenza molto anche i suoni: i prodotti piccoli sono solitamente più silenziosi, mentre quelli grandi hanno dei bassi più profondi.

Qualità di costruzione

I materiali impiegati influiscono non solo sui suoni, ma anche sulla longevità del prodotto.

Il materiale principalmente impiegato è il legno ed è soprattutto quello utilizzato per la parte frontale a determinare il suono.

Per questi strumenti è meglio usare legni duri, che offrono basse profonde e robustezza.

Utilizzo

Devi usarlo in uno studio di registrazione?

In un concerto acustico?

In una jam session con gli amici?

La buona notizia è che lo strumento si adatta a tante diverse situazioni, ma avere chiaro in che occasioni si intende utilizzarlo può portarti a valutare ancora meglio la tua scelta.

In studio sono meglio dei suoni puliti e controllati, in ambienti amplificati meglio un suono pieno e un buon volume, in acustico è bene optare per un’ottima proiezione e risonanza.

Pensi di viaggiare spesso con lo strumento?

Cerca un modello portatile per facilitare il trasporto!

Caratteristiche aggiuntive

Una volta selezionati alcuni modelli che rispondono a tutte le tue esigenze, la scelta finale può basarsi sulle caratteristiche extra.

Per esempio potresti optare per un modello con custodia in dotazione, oppure per uno con disegni.

|Alcuni modelli per professionisti possono superare i mille euro!

Domande Frequenti

🥁 Cosa c’è all’interno del Cajon?

All’interno di un modello peruviano, ovvero tradizionale, troviamo…  il niente!

🥁 Qual è il legno migliore per il cajon?

Il faggio è una buona scelta e può produrre una grande gamma di toni.

Possiamo trovare anche l’impiego del mogano o di altri legni duri, che offrono dei bei suoni sia nelle alte che nelle basse.

Il rovere è molto duro e conosciuto per il volume.

Non è un’opzione molto comune, ma potrebbe capitare di imbattersi anche in modelli fatti con questo legno.

🥁 È difficile suonare il cajon?

Dovrebbe essere abbastanza facile da imparare, permettendo di iniziare a suonare dei ritmi semplici abbastanza alla svelta.

Chiaramente dipende molto dalle abilità dell’utilizzatore.

🥁 Si può suonare un cajon con le bacchette?

Sebbene sia un prodotto nato per essere suonato a mano, qualcuno ama utilizzare le bacchette, chi per comodità, che per una maggiore possibilità creativa.

Quindi tutto è “lecito”: usare le mani, usare le bacchette, alternare le due modalità.

Dato che le bacchette non hanno un costo particolarmente elevato, potrebbe essere una buona idea provare a usarle almeno una volta e vedere come ci si trova.

Conclusioni

Speriamo che il nostro articolo ti abbia aiutato a chiarirti le idee e che ti accompagnerà nella ricerca del miglior cajon!

Secondo la nostra opinione vale la pena scrivere una breve lista delle caratteristiche fondamentali che si desiderano, in modo da poterle controllare mentre si valutano le varie opzioni.

Non ti abbiano ancora detto dove comprarlo?

Sicuramente nei negozi di musica abbastanza forniti, oppure nei numerosi siti di vendita online.

In ogni caso si consiglia sempre di verificare tramite recensioni la qualità del prodotto: alcune caratteristiche come la longevità non possono essere verificate nemmeno di persona.

POSTA UN COMMENTO